top of page

Alberto Mandis &Cantina di Mogoro

June Art Wine Label exhibition

Alberto Mandis nato a Mogoro (OR) Sardegna ove vive e dipinge da una famiglia di Artisti.

Nasce artisticamente come Musicista, Pittore e Artista del legno.

Ha studiato per 12 anni presso la scuola Civica di Oristano prendendo il diploma di chitarra Jazz. La sua creatività non ha limiti suona la chitarra elettrica, acustica, Sinth e tra le varie chitarre, suona anche un particolarissimo strumento, una chitarra synth o chitarra a fiato, o breath guitar caratterizzato dal fatto che la forza, l’intensità e le dinamiche sono gestite attraverso l’emissione del fiato del musicista grazie ad un’imboccatura simile a quella di uno strumento a fiato. Abbiamo avuto il piacere di sentirlo dal vivo in occasione del suo benvenuto nel nostro show-room.





Chitarrista, compositore , arrangiatore, dal suono caldo corposo e melodico, la sua ricerca verso il “suono” con una particolare affinità elettiva per Pat Metheny. La sua vocazione si estende dal jazz moderno alle più recenti sperimentazioni. Oltre agli studi scolastici compiuti, essendo cresciuto e maturato nello spirito del jazz-moderno, possiede i presupposti culturali necessari a sospingersi con efficacia sulla difficile strada della ricerca personale. Da sottolineare il pieno riconoscimento a concorsi chitarristici come quello di “Emergenze Chitarre” indetto dalla Playgame per la rivista nazionale Chitarre, con i brani “Another Life”, ”To Infinity”, ”The Moon” e “In the Air ” con le recensioni di Simone Gianlorenzi.




L’attività principale di Alberto Mandis è quella di artigiano del legno. Da 60 anni, la famiglia Mandis realizza a Mogoro mobili tradizionali e con innovazione artigianale.

Alberto è anche muralista, diversi sono le opere su muro realizzate dall’artista all’interno di Mogoro. Non solo legno e muri: Alberto Mandis è un’artista a 360 gradi. Per la Cantina di Mogoro ha realizzato  l’etichetta artistica per il vino pregiato “T’Amo”, Nuragus di Cagliari DOC.

L’etichetta raffigura l’amore universale in tutti i sensi e l’attaccamento dei sardi per la propria terra.

L'esposizione durerà per tutto il mese di giugno ma continuerà poi nella nostra galleria d'arte virtuale. Il vino T'amo invece lo troverete sempre da degustare nella collezione di vini d'autore della nostra cambusina.









11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page