top of page

Elisabetta Vannucci, July art exhibition

Aggiornamento: 28 feb


ELISABETTA VANNUCCI

Nata a Roma il 23/04/1965, dal 1995 vive ad Olbia in Sardegna, ha lavorato come insegnante di inglese e attività motorie, e fino al 2022 come operatrice del centro antiviolenza di Olbia.


La mia arte è un gioco trasformista, romantica e bizzarra, realizza le sue opere come semplici messaggi dell'anima, si esprime attraverso la scultura con mix media e nei quadri attraverso le stoffe pregiate quali seta e raso, creando forme attraverso i metalli quali ottone e alluminio che diventano la materia prima per delineare le figure e riempire le forme ricercate. Impiega anche materiali come la fibra di vetro e la pellicola specchio.


La sua arte si esprime con contrasti di ombra e luce, forme e linee, per parlare a se stessa, per stupirsi e stupire.


Durante il percorso artistico, adotta anche l’arte del riciclo per realizzare complementi di arredo e design.


Nella sua professione di educatrice e counselor (2011-2021) ha lavorato e condotto progetti presso l’associazione Prospettiva Donna di Olbia, proponendo, l’approccio creativo (arte-terapia) come mezzo di consapevolezza per l’affrancamento dalla violenza.


Sempre con l’associazione Prospettiva Donna organizza manifestazioni artistiche culturali (mostre d’arte, rappresentazioni teatrali, letture) per dare voce alle donne e bambini vittime di violenza (museo archeologico Expo).


Trovi le opere di Elisabetta Vannucci nella nostra Galleria d'Arte virtuale.

Scopri di più su Elisabetta Vannucci guardando il Talk di Paolo Ardovino.



43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page