Artista: Pierpaolo Ledda

Periodo: 20/04/2020

Titolo: Pandemia, viso spaesato

Tecnica: Tecnica su tela (Maimeri)/ vernice fissativa aerosol

Dimensioni: 40 x 30 cm

 

Osservando questa tela, Pierpaolo si è ispirato agli artisti Novecenteschi, in maniera più specifica parliamo di influenza cubista, picassiana. La scomposizione della figura, caratteristica prettamente cubista, dove maggior parte dell'opera è occupata dal volto del soggetto, forse è proprio una donna la protagonista, distinguibile da queste ciglia folte. I colori utilizzati per questo lavoro sono il blu, il rosso, il verde ed il nero; queste tonalità, sono molto riportate su tela in modo deciso e netto, ricordando alcuni lavori di Picasso.

Il soggetto presenta i capelli verdi, lunghi e lisci, quasi come lamine di ferro, creando un tono tenebroso. Lo sguardo è rivolto verso l'osservatore ed è incredulo e spaesato, come se fosse assorto in una vita che non gli appartenesse, ovvero la pandemia, che mutato il corso delle nostre vite.

 

Pierpaolo Ledda - Pandemia, viso spaesato

€ 270,00Prezzo